La salsa tartufata - Tartufo - Guide, ricette, informazioni sul mondo dei tartufi.

Con il post di oggi andremo un po’ a vedere come preparare la salsa tartufata.

Una salsa che poi potremo utilizzare, secondo i nostri gusti, alla stregua di un qualsiasi altro tipo di salsa.

Vale a dire che la salsa tartufata ottenuto potrà essere usata come condimento, crema e guarnizione tanto di un bel primo piatto quanto di qualcosa più sfizioso, come una bruschetta, una tartina, un secondo di carne o, ma più raramente, come aggiunta a un dessert.

Spesso viene usata anche sulle pizze.

Detto ciò, andiamo un po’ a vedere come ottenere, in casa e artigianalmente, una bella salsa tartufata. Come vedremo si tratta di una serie di passi che ricordano da vicino, per alcune operazioni, ciò che abbiamo già visto in occasione dell’olio tartufato.

Procedimento per la salsa tartufata

Prendiamo del tartufo nero, facendo attenzione a non sceglierlo della qualità più pregiata. Laviamo per bene il tartufo e tagliamolo a lamelle e scaglie.

Le scaglie e le lamelle di tartufo dovranno essere messe in un pentolino insieme a del burro, un po’ di brodo e del parmigiano.

Questa mistura dovrà essere mescolata a fuoco lento, aggiungendo al tutto della farina setacciata, facendo ben attenzione affinché la miscela non dia luogo a grumi bensì a una consistenza cremosa.

Assaggiate e aggiungete un po’ di sale.

Ingredienti per la salsa tartufata

  • Tartufo nero
  • Burro
  • Brodo
  • Parmigiano
  • Sale
  • Farina setacciata

Buon appetito

 

La salsa tartufata
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *